News e Comunicati Stampa

Qualità dell’aria a Riccione, dal 1 ottobre tornano le limitazioni alla circolazione del traffico.

03 ottobre 2018

Qualità dell’aria a Riccione, dal 1 ottobre tornano le limitazioni alla circolazione del traffico.

Torna a Riccione dal 1 ottobre 2018 la manovra antinquinamento prevista dal Piano Integrato per la qualità dell’aria della Regione Emilia-Romagna (PAIR 2020) che impone limiti al traffico ed al riscaldamento a biomasse e che quest’anno, per la prima volta, allarga il divieto di circolazione anche ai veicoli Euro 4.

 

   2  3  4  5  6  7  8  9  10   Successive  
 

AL COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE E' ARRIVATO ZIKO

UN NUOVO AGENTE SPECIALE A 4 ZAMPE

Il nuovo agente speciale si chiama Ziko, è un pastore tedesco grigione di dieci mesi, maschio, che presto diventerà operativo in servizio antidroga ed è già stato inquadrato nell'organico della Polizia Municipale.

Al Comando di Polizia Municipale è arrivato Ziko, un nuovo agente speciale a 4 zampe

E’ “entrato in servizio” da qualche giorno il cucciolo che andrà a costituire l’unità cinofila del Comando di Polizia Municipale di Riccione. Qualche settimana fa era stata annunciata questa novità destinata a supportare gli agenti sia nelle loro attività quotidiane e ordinarie che in operazioni specifiche che richiedono interventi straordinari e particolari come quelli in cui vengono impiegati i cani addestrati.

Il nuovo agente speciale si chiama Ziko, è un pastore tedesco grigione di dieci mesi, maschio, che presto diventerà operativo in servizio antidroga ed è già stato inquadrato nell’organico della Polizia Municipale.

In questo primo periodo il cane sta stringendo amicizia con il suo conduttore, scelto dal comandante tra gli agenti. Già dal prossimo mese inizierà il corso di condizionamento insieme ad altri “colleghi” provenienti da altri comandi di Polizia Municipale.

Già in questi giorni sarà possibile incontrarlo in città insieme a colui che sarà il suo compagno inseparabile: l’addestramento dei cani infatti implica un rapporto di simbiosi tra loro e i conduttori, che dovranno anche convivere con “l’agente speciale” e portarlo a casa, per consolidare il rapporto di fiducia, conoscenza e intesa.

L’unità cinofila, presente e stanziale sul nostro territorio, una volta terminato l’addestramento, opererà anche in supporto alle altre forze dell’ordine.

 
 
 

Dove siamo